Vai al contenuto
Sound Branding e Identità sonora

Identità sonora – cos’è e perchè contattare lo studio di registrazione?

Tempo di lettura – 10 minuti

Cosa ha portato alla nascita dell’identità sonora? Perchè il sound branding è diventato così importante nella cura dell’identità sonora di un’azienda? Vediamolo in questo articolo.

La nostra società è caratterizzata sempre più da un approccio consumista in cui la parola chiave è: avere. Ogni casa deve essere provvista di qualsiasi genere di elettrodomestico, anche i meno utili, e la media di persone che posseggono un mezzo di trasporto è sempre più vicino a 1:1.

Aumentando la domanda sul mercato è normale che aumenti anche l’offerta, di conseguenza migliaia di brand e nuove società hanno iniziato a proporre prodotti e servizi con un notevole aumento della concorrenza.


Ogni società vuole portare acqua al proprio mulino cercando di sembrare la più attraente e forte sul mercato. Per fare ciò si devono concentrare su due punti fondamentali.

Il primo punto sul quale qualsiasi azienda deve spingere per far si che il consumatore la scelga è la qualità del prodotto/servizio che offre. Questo perchè il cliente, per ritornare in seguito, deve essere soddisfatto di quello che ha scelto, altrimenti si rivolgerà alla concorrenza.

Il prodotto di qualità è fondamentale anche per un’altra motivazione. Infatti una delle tipologia di pubblicità più affermate ed importanti che si possa avere è il passaparola. L’obiettivo è non avere un cattivo passaparola. Alcuni studi affermano che “ Un cliente soddisfatto potrà parlare bene della vostra azienda, ma un cliente insoddisfatto di sicuro ne parlerà male.”

Il secondo punto è la brand identity, ovvero il modo in cui un’azienda si presenta ai consumatori attraverso alcuni elementi come il logo, il nome, la mission, i prodotti, i prezzi e la pubblicità. Questi elementi devono essere studiati a seconda del target di destinazione e devono unirsi per creare l’identità aziendale.

In un mondo ormai orientato sul digitale il digital marketing è un metodo fondamentale per mostrare ai consumatori la propria brand identity, anche fuori dal luogo in cui l’azienda ha sede.


L’obiettivo di chiunque si occupi di digital marketing all’interno di un’azienda è quello di distinguerla dai brand che offrono prodotti simili. Per farlo non basta più utilizzare loghi, slogan ed immagini sui social ed altre piattaforme. La moda del marketing digitale ha variato obiettivo e si è concentrata più sulla “user experience”, ovvero la sensazioni che il cliente è portato a provare attraverso l’esperienza in un sito o pubblicità. Per ottimizzarla bisogna ricorrere ad un metodo più moderno, ma soprattutto più efficace: il sound branding.

Il sound branding è nato dopo che diversi studi hanno affermato che la musica ed i file audio contenuti nelle pubblicità sortivano un impatto maggiore sul consumatore rispetto alle sole immagini.

Logo Netflix senza audio
Sound branding e logo Netflix

Vediamo le cause di questa nuova tendenza:

  • Secondo uno studio di Gartner lo sviluppo delle intelligenze artificiali e delle tecnologie voice collegate al mondo audio sono aumentate più del 30% dal 2020.
  • I messaggi pubblicitari visivi ormai passano inosservati a causa di un “sovraffollamento pubblicitario”.
  • Secondo il neuromarketing aggiungere il suono ad una pubblicità aumenta l’impatto che il brand e la pubblicità stessa hanno sul consumatore, inoltre è più probabile che lo spot venga ricordato dal cliente.
  • Con l’avvento dell’holistic marketing si tende a creare contenuti che tocchino tutti e cinque i sensi del cliente.
  • Il suono è un linguaggio più internazionale e rende la pubblicità più comprensibile da tutti, anche da persone provenienti da diversi paesi.

Il sound branding è l’arte di creare l’identità sonora giusta per un brand in modo tale da renderlo inconfondibile e rafforzare il marchio o la brand reputation. Utilizzare dei suoni studiati e creati da professionisti del settore permette al marchio di sfruttare il potere che la musica ha sugli uomini. Infatti ascoltare Jingle e sottofondi musicali scatena emozioni, ricordi, e stimola il subconscio del consumatore con un messaggio molto più efficace rispetto al solo visual branding.

Per raggiungere gli obiettivi prefissati bisogna capire cosa si intende per sound branding. Non si tratta solo di inserire musica all’interno dei propri spot pubblicitari. Bisogna studiare ed inserire alcuni elementi sonori che richiamino il proprio settore d’appartenenza e allo stesso tempo evochino sensazioni nella mente del consumatore.

Si può lavorare su più aspetti, dal logo musicale che viene riprodotto in concomitanza con quello visual, ai sottofondi per un’azione tipica che rappresenta il brand fino alla creazione di un motivetto o jingle che ricorda immediatamente il brand che si sta pubblicizzando.


Vediamo di seguito varie tipologie di sound branding:

  • Brand music: contattando uno studio di registrazione ed un produttore si crea un Jingle di sottofondo che accompagna la pubblicità senza prenderne parte. Questa è la forma primordiale di sound branding.
  • Brand voice: si registrano in studio di registrazione alcune voci che veicolano un messaggio o uno slogan. Ad esempio il famoso “What else?” Di George Clooney nella pubblicità di Nespresso, o il sussurro della ragazza nella pubblicità Garnier.
  • Sound Trademark: è il logo audio che può essere più o meno lungo (da 1 a 7 secondi). E’ un suono studiato che spesso richiama il brand d’appartenenza e che è facilmente memorizzabile. Il logo audio, come quello visivo, è quello che rimane in testa al consumatore per far si che pensando ad un prodotto abbia in mente subito il brand pubblicizzato.
  • Product sound: Si porta l’oggetto che deve essere pubblicizzato in sala di ripresa per catturare con precisione il suono dell’oggetto stesso della pubblicità (accensione di un’autovettura, stappo di una bottiglia di vetro).

Per citare alcune tra le pubblicità più famose prendiamo in considerazione:

  • Il famoso Jingle pubblicitario del McDonald’s che recita:- I’m lovin it.
  • Il rumore della bottiglietta di Coca Cola che si apre per dar vita ad una fresca esplosione di gusto.
  • Il suono della “transazione effettuata” che VISA propone nei suoi spot. Questi sono tutti esempi di loghi musicali e sound branding efficace.
Spot McDonald’s

 

Spot Coca Cola

 

Sound Visa Pagamento Effettuato

Ma quali sono i vantaggi che il sound branding può portare alla vostra azienda?

  • Rafforzare la brand identity: i suoni e la musica che scegliete per il vostro brand funzioneranno da collante per creare un’identità aziendale che sia coerente in tutti i suoi aspetti, dalla personalità fino all’immagine riflessa che volete ottenere.
  • Creare una brand experience: Un logo audio, come un jingle pubblicitario, possono aumentare il coinvolgimento del consumatore durante l’esperienza all’interno del mondo brand.
  • Agire sulla memoria del brand: avere un sound branding chiaro aiuta il consumatore che ascolta il logo a ricordare l’azienda, anche se in quel momento si trova fuori dal mondo del brand pubblicizzato.
  • Emozionare: tra gli obiettivi che un’azienda deve porsi in sede di costruzione di una pubblicità c’è quello di emozionare il cliente. La musica è fondamentale per indurre emozioni.
  • Influenzare l’acquisto: E’ provato da molti studi il fatto che quando si acquista lo si fa per lo più irrazionalmente, facendosi trasportare dalle emozioni e cercando, solo a posteriori, di giustificare razionalmente l’acquisto. Cercare di influenzare direttamente le emozioni del consumatore è quindi un’ottima strategia per portare clienti alla propria azienda. Il concetto di sound branding si sta evolvendo rapidamente perchè le aziende hanno capito che avere il proprio marchio opportunamente sonorizzato aiuta a vendere.

Un altro metodo per utilizzare il suono per vendere in modo indiretto online è il Branded Content Marketing, ovvero una pratica che, con l’utilizzo dei normali canali di distribuzione online, permette ai brand di pubblicare contenuti informativi pieni di informazione e cultura, senza toccare temi pubblicitari. E’ sempre più comune, nel mondo aziendale, creare delle playlist di musica o podcast personalizzati per veicolare un tipo di messaggio ed identità aziendale tramite alcune piattaforme di distribuzione online (es. Spotify).

L’utilità di questa pratica è far trasparire la personalità del brand che le produce.

Un chiaro esempio di branded content marketing sono le playlist di Barilla su Spotify create a seconda del tempo di cottura dei diversi tipi di pasta sponsorizzati dall’azienda.


Infine qual’è il modo più efficace per scegliere i suoni giusti e creare un sound branding corretto?

Bisogna capire inizialmente cosa si vuole comunicare con la musica e poi ideare quali jingle o loghi audio siano adatti. Inoltre sarà importante identificare le persone a cui ci si vuole rivolgere analizzando i gusti del target ed i momenti della giornata in cui probabilmente sarà fruibile.

Bisogna rivolgersi alle persone giuste per riuscire a creare una sound identity perfetta per la propria azienda. E’ infatti importante contattare uno studio di registrazione che si occupi di sound branding e che possa registrare professionalmente, con la propria strumentazione, il prodotto finito che collegherà voi alle emozioni dei vostri clienti.

AF Studio Arts ha a disposizione una catena professionale di strumenti per registrare opportunamente tutti i suoni utili alla costruzione del sound branding della vostra azienda:

  • Microfoni professionali: AF Studio Arts ha un parco microfoni a condensatore d’eccezione, sia a diaframma largo che stretto.
  • La catena del suono di AF Studio Arts passa attraverso convertitori A/D e preamplificatori ultra professionali.
  • La sala di registrazione e la regia di AF Studio Arts sono state trattate seguendo criteri acustici professionali e consentono di mixare e masterizzare il sound branding della vostra azienda rispettando un sound pulito e permettono di ottimizzare l’ascolto per il consumatore a cui volete rivolgervi.

Contattateci per una consulenza gratuita e per qualsiasi domanda aggiuntiva sull’argomento.

Noi di AF Studio Arts siamo a vostra disposizione.


Identità sonora ed il sound branding del tuo marchio curati nello studio di registrazione di Milano AF Studio Arts.
Logo studio di registrazione AF Studio Arts, Milano.
 

Scopri di più su di noi: https://qrco.de/bchzwX

Scopri i nostri servizi: https://www.afstudioarts.it/servizi/

Contattaci: https://www.afstudioarts.it/contatti/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *